6 soluzioni facili per impedire alle scarpe di sfregare la parte posteriore del tallone

Fonte: unsplash.com

L'attrito di solito è una buona cosa. È ciò che ci aiuta a camminare e ad afferrare le cose. Ma quando si tratta della nostra pelle, troppo attrito può essere una ricetta per il disastro. Quando le nostre scarpe sfregano contro la parte posteriore dei nostri talloni ad ogni passo, esercita una pressione costante su quella zona delicata. Nel tempo, quell'attrito può portare a dolore, infiammazione e persino lesioni come vesciche e calli.

Le scarpe che sfregano sulla pelle possono causare ogni tipo di problema. Il risultato può sembrare vesciche o rotture della pelle, entrambe soggette a infezioni. Ancora peggio, nel tempo lo sfregamento può causare lo sviluppo di protuberanze ossee chiamate deformità di Haglund nella parte posteriore del tallone. E a seconda dell'altezza delle scarpe intorno alla caviglia, lo sfregamento continuo può anche irritare il tendine d'Achille e contribuire alla borsite, tra le altre condizioni.

Il peggior incubo di un corridore è avere a che fare con scarpe che strofinano costantemente la parte posteriore del tallone. Quindi, se stai lottando con questo problema, non preoccuparti! Ci sono cinque semplici soluzioni che possono aiutarti a fermare lo sfregamento della scarpa. Continua a leggere per scoprire quali sono.

Fonte: fisiosunit.com

Soluzione n. 1: investi in coppe del tallone

Le coppe del tallone sono piccole pastiglie gelatinose che inserisci nella parte posteriore delle scarpe. Agiscono come un cuscinetto tra il tallone e la scarpa, prevenendo l'attrito e l'irritazione. Puoi trovare le coppe del tallone nella maggior parte dei negozi di corsa o online.

Soluzione n. 2: prova una tecnica di allacciatura diversa

Se il colpevole sono le scarpe stringate, potrebbe esserci una soluzione semplice. Alcuni corridori scoprono che incrociare i lacci aiuta a prevenire lo sfregamento. Altri preferiscono usare un "blocco del tallone” tecnica, che consiste nell'infilare i lacci attraverso i passanti nella parte inferiore della scarpa. Sperimenta per vedere cosa funziona meglio per te.

Fonte: businessinsider.com

Soluzione n. 3: indossare calzini più spessi

Indossare calzini più spessi (o più paia di calzini) può aiutare a prevenire lo sfregamento creando una barriera tra la pelle e la scarpa. Questo è particolarmente utile quando fa freddo, quando potresti esserlo indossare calzini più spessi comunque.

Soluzione n. 4: applicare un lubrificante

Se stai lottando con lo sfregamento del tallone, potresti provare ad applicare un lubrificante sulla parte posteriore del tallone. Questo può aiutare a ridurre l'attrito e prevenire l'irritazione. Puoi trovare lubrificanti nella maggior parte dei negozi in esecuzione o online.

Fonte: unsplash.com

Soluzione n. 5: rompi le scarpe

Se sei un principiante della corsa o se hai acquistato di recente un nuovo paio di scarpe, è importante romperle lentamente. Inizia indossandoli in casa per brevi periodi di tempo. Quindi, aumenta gradualmente la quantità di tempo che trascorri in essi. Alla fine, le tue scarpe si adatteranno alla forma del tuo piede e lo sfregamento cesserà.

Soluzione n. 6: investire in buone scarpe da corsa

Questa è forse la soluzione più importante di tutte. Indossare scarpe da corsa comode e ben fatte aiuterà a prevenire lo sfregamento del tallone (e altri problemi). Assicurati di acquistare quelli che si adattano correttamente e forniscono supporto per il tuo tipo di piede. Dai un'occhiata a rungearguru.com per le migliori scarpe da corsa.

Fonte: unsplash.com

Quando acquisti scarpe nuove devi tenerne conto

Prima di provare il tuo paio di scarpe preferite, assicurati che i calzini siano adatti a ciò che li indosserai. Molte persone entrano rapidamente nei negozi solo per ritrovarsi a indossare calze di cotone più spesse quando escono di nuovo in giro più avanti nella vita e questo può ridurre lo spazio che c'è all'interno di ogni scarpa!

Non solo danneggia la circolazione mantenendo i piedi caldi tutto il giorno, ma incoraggia anche lo sfregamento su entrambi i talloni e ovunque intorno alla base perché i tessuti elastici non offrono mai una protezione sufficiente contro i punti dolenti che si sviluppano a causa della mancanza di umidità o attrito causati durante le attività quotidiane .

Quando si acquistano le scarpe, è importante prestare attenzione e assicurarsi che calzino bene. I tuoi piedi si gonfieranno di mezza misura durante il giorno, il che significa che se indossi le tue scarpe pomeridiane perfette al mattino, a mezzogiorno potrebbero sembrare strette oltre ad essere troppo corte! È meglio prevenire che curare assicurarsi che ogni centimetro sia coperto prima dell'acquisto in modo da non avere problemi in seguito.

La prossima volta che sarai al negozio, pensa a quale tipo di calzino sarebbe meglio per ogni paio di scarpe prima di effettuare l'acquisto. Questo ti farà risparmiare tempo e denaro a lungo termine!

Quale materiale per scarpe dovresti scegliere?

Non c'è niente come un paio di scarpe perfette. Si adattano bene, hanno un bell'aspetto e si sentono a proprio agio. Ma il paio di scarpe sbagliate può essere un incubo. Vesciche, borsiti, calli e duroni sono solo alcuni dei problemi che possono essere causati da quelli inadatti o mal fatti.

E una volta sviluppato uno di questi problemi, può essere difficile liberarsene. Ecco perché è così importante sceglierli con attenzione. Assicurati di sapere di che tipo di materiale sono fatti e come dovrebbero adattarsi prima di acquistarli.

Fonte: unsplash.com

Altrimenti, potresti trovarti in un mondo di dolore.

Camoscio

È una scelta popolare per le scarpe perché è morbida e confortevole. Tuttavia, è anche molto assorbente. Ciò significa che può bagnarsi in caso di pioggia ed è difficile da pulire. Se vivi in ​​un clima piovoso o se sei incline a rovesciare cose sulle scarpe, la pelle scamosciata probabilmente non è il materiale migliore per te.

Pelle

La pelle è il materiale per scarpe più resistente. È anche traspirante, il che significa che non farà sudare i piedi quando fa caldo. Tuttavia, la pelle può essere costosa e richiede cure speciali. Se non sei disposto a investire tempo e denaro nella cura delle scarpe di pelle, probabilmente non sono la scelta giusta per te.

Canvas

La tela è una scelta popolare per le scarpe casual. È leggero e traspirante e non richiede molte cure. Tuttavia, le scarpe di tela possono sporcarsi facilmente e non sono resistenti come la pelle o la pelle scamosciata. Se stai cercando un paio da indossare tutti i giorni, la tela è una buona scelta. Ma se stai cercando qualcosa di più resistente, potresti voler scegliere un materiale diverso.

Le solette contano?

Le solette personalizzate possono essere una manna dal cielo per le persone con problemi ai piedi. Possono fornire supporto e ammortizzazione che le tue scarpe da sole non possono fornire. Se hai i piedi piatti, le arcate alte o qualsiasi altro tipo di problema ai piedi, le solette possono aiutarti.

Ma non tutte le solette sono uguali. Alcuni sono migliori di altri e alcuni sono più costosi di altri. Se hai intenzione di investire in un paio di solette personalizzate, assicurati di scegliere un prodotto di qualità. In caso contrario, potresti non ottenere i risultati sperati.

Fonte: unsplash.com

Domande comuni

Ogni quanto devo sostituire le mie scarpe?

La risposta a questa domanda dipende dalla frequenza con cui indossi le scarpe e dal tipo di attività per cui le utilizzi. Se li indossi solo per camminare o fare esercizi leggeri, probabilmente puoi farla franca sostituendoli ogni sei mesi o un anno. Ma se sei un corridore o un atleta serio, potresti dover sostituire le scarpe ogni tre o sei mesi.

Come faccio a sapere se le mie scarpe sono troppo piccole?

Se sono troppo piccoli, probabilmente lo saprai. Vesciche, calli e duroni sono tutti problemi comuni causati da scarpe inadatte. Se si sviluppa uno di questi problemi, è una buona idea far controllare le scarpe da un professionista. Possono aiutarti a trovare un paio che si adatti meglio.

Come faccio a sapere se le mie scarpe sono troppo grandi?

Se sono troppo grandi, probabilmente si sentiranno sciolti e a disagio. Potresti anche notare che stai sviluppando vesciche o calli nelle aree in cui le scarpe si sfregano contro i piedi. Se pensi che possano essere troppo grandi, portali da un professionista per farli controllare.

Quali sono le scarpe migliori per stare in piedi tutto il giorno?

Se devi stare in piedi per lunghi periodi di tempo, hai bisogno di una scarpa che offra un buon supporto. Una scarpa da passeggio o una scarpa da corsa sono generalmente una buona scelta. Cerca qualcosa con una suola ammortizzata e una vestibilità comoda. Evita i tacchi alti o qualsiasi altro tipo di scarpa che non fornisce un supporto adeguato.

Quali sono le migliori scarpe per camminare?

I migliori per camminare sono generalmente comodi e leggeri. Cerca una scarpa con una suola ammortizzata e un buon supporto dell'arco plantare. Evita quelli troppo larghi o troppo stretti. E assicurati di indossare le tue nuove scarpe gradualmente per evitare vesciche o altri problemi.

Conclusione

Quindi ecco qua, cinque modi diversi per impedire alle scarpe di sfregare la parte posteriore del tallone. Niente più vesciche, niente più dolore e niente più scarpe rovinate. Allora, cosa stai aspettando? Prova uno di questi metodi la prossima volta che indossi un paio di scarpe. Con un po' di sforzo, puoi facilmente mantenere i tuoi piedi comodi ed evitare quelle fastidiose vesciche. Quindi vai avanti e goditi il ​​tuo paio di scarpe preferite, senza doversi preoccupare di dolorose vesciche!