Rendere un prato più acido: ridurre il pH dell'erba - Guida 2023

0
89
rendendo un prato più acido

Molte piante preferiscono terreni con un livello di pH compreso tra 6.0 e 7.0 e ci sono anche piante che preferiscono che i loro terreni siano un po' acidi.

Altri richiederebbero che i loro terreni abbiano livelli di pH più bassi e prendano ad esempio l'erba erbosa, preferisce un livello di pH di 6.5 - 7.0. Un fatto comune sul suolo e sui livelli di pH è che quando il terreno ha un livello di pH molto alto, le piante hanno difficoltà ad assorbire i nutrienti necessari di cui hanno bisogno per la loro crescita e questo porta anche a una fornitura molto ridotta di alcuni dei necessari microrganismi di cui la pianta ha bisogno.

Questo articolo riguarda i modi per rendere un prato più acido.

Lettura interessante - Come selezionare piante sane

Trattare con prati con livelli di pH elevati

Il pH di ogni terreno può essere rappresentato con una valutazione da 0 a 10 e minore è il numero di qualsiasi terreno, maggiore è il livello di acidità del terreno. 7.0 è il punto neutro e se qualcosa va al di sopra di questo livello 7.0 allora lo chiamiamo ALCALINO.

Nel caso delle erbe erbose, a loro piace quando i loro terreni sono molto acidi e questo è molto comune anche nelle erbe millepiedi, ma anche altre erbe preferiscono che il loro terreno abbia un livello di pH di 6.5. Se il livello di pH è alto nel tuo terreno, allora dovresti ridurre il pH del cortile.

Questo è abbastanza facile ma prima, una cosa che deve essere fatta è un test del suolo e questo è molto necessario per aiutare a determinare il livello di acidità che deve essere aggiunto. Puoi ottenere un test del suolo dai vivai o acquistarli online e il bello dei test del suolo è che forniscono letture accurate e sono anche molto facili da usare.

Tutto ciò che serve è semplicemente mescolare la sostanza chimica con il terreno in un contenitore e la tabella con codice colore spiegherà il livello di pH del terreno. Tuttavia, puoi anche determinare il livello di pH del tuo terreno senza utilizzare un test del suolo.

Posta alla moda - Cos'è il fungo del punto di corallo

Tutto quello che devi fare è mettere il terriccio in una piccola ciotola e aggiungere acqua distillata fino a quando non diventa una pasta. Versare l'aceto da forno nella ciotola e se la miscela effervescenza, il terreno è alcalino, ma se non c'è alcuna effervescenza, quello che hai è acido.

Se l'aceto non è disponibile, puoi anche usare il bicarbonato di sodio, ma il risultato sarebbe il significato opposto se non c'è effervescenza allora è alcalino ma se c'è effervescenza allora è acido. Se non vi è alcuna reazione, significa che il livello di pH del terreno è neutro.

Come ridurre il pH di un prato

Ridurre o abbassare il pH di qualsiasi terreno farebbe acidificare il terreno, quindi se dopo aver eseguito il test e ciò che ottieni è alcalino, questo è ciò che devi fare dopo.

Questo aiuterebbe a ridurre il numero, quindi, rendendo il terreno più acido e un modo molto semplice per ottenere un pH più basso nel prato è attraverso l'uso di fertilizzanti realizzati per piante che amano l'acido o attraverso l'uso di zolfo. È meglio usare lo zolfo quando si installa o si pianta un prato e ci vogliono alcuni mesi prima che si decomponga e venga assorbito dalle piante.

Troverai fertilizzanti acidi molto facili da usare e si rivela anche il metodo più semplice da adottare quando si cerca di ridurre il livello di pH in un prato già esistente. Un fatto chiave che devi notare è che le istruzioni del produttore quando si tratta di tempi, metodi o quantità di fertilizzante da aggiungere dovrebbero essere rigorosamente rispettate e anche prodotti come il solfato di ammonio dovrebbero essere evitati.

Il nitrato di ammonio è un'opzione preferita da utilizzare, ma i prodotti che contengono aminoacidi o urea causerebbero l'acidificazione graduale del terreno.

Recensione correlata - Sbarazzarsi di paglia usando il fuoco