10 miti di scrittura comuni nel 2022

0
6

Principalmente gli errori di scrittura dei principianti accadono perché mancano di esperienza. Scrivere non è così facile come potrebbe sembrare. A volte ci vogliono molte ore per scrivere un breve saggio. Gli studenti moderni nei college e nelle università affrontano regolarmente sfide con i loro incarichi.

Grazie ai servizi di scrittura, c'è la possibilità di optare per un aiuto efficiente nelle attività di scrittura. Se hai bisogno di assistenza per iscritto, questo rivedere ti guiderà sui vantaggi di un servizio di scrittura professionale. Inoltre, di seguito, puoi leggere alcune idee sbagliate diffuse sulla scrittura che potrebbero aiutarti a comprendere meglio questo processo.

Mito 1. Usare frasi complicate sembra professionale

Fonte: pexels.com

L'uso frequente di frasi complicate e di difficile lettura frustra il lettore. Potresti pensare che le frasi prolisse rendano il tuo testo più sicuro, ma non è vero. La verità è che un linguaggio di scrittura elaborato non dà al tuo pubblico la possibilità di ottenere il tuo punto in quanto non può seguire correttamente i tuoi pensieri. Se vuoi coinvolgere i lettori nella tua scrittura, prova a usare un linguaggio semplice. Non significa che leggere il tuo testo annoierà le persone. Per far brillare il tuo articolo o saggio, puoi usare colpi di scena, metafore e altre tecniche, come affermato da mycustomessay.com. Questi si adatteranno perfettamente a frasi concise.

Mito 2. Solo i principianti per iscritto chiedono un feedback

Quando studenti, blogger o scrittori iniziano la loro carriera di scrittore, si sforzano di ottenere feedback dal pubblico. Sembra molto naturale nella fase iniziale, ma la verità è che gli scrittori professionisti chiedono feedback anche dopo anni di carriera. Un buon autore cerca input da persone che sono considerate autorità. Gli scrittori professionisti hanno una vasta gamma di editori, supervisori, colleghi e altro ancora. La scrittura è un campo in cui non puoi mai raggiungere la vetta a causa delle possibilità illimitate di migliorare le tue abilità.

Mito 3. I bravi scrittori sanno sempre di cosa scrivere

Le persone che non hanno familiarità con la scrittura potrebbero pensare che un autore professionista sappia sempre di cosa scrivere nel proprio lavoro. La verità è che di tanto in tanto qualsiasi scrittore deve affrontare sfide su argomenti e fonti di ispirazione. Essere al top dell'umore creativo 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, è un obiettivo irraggiungibile. Non importa quanto sia abile uno scrittore: la frustrazione e la mancanza di idee sono cose comuni per chiunque.

Un altro aspetto legato all'ispirazione è l'apertura di un autore. L'approccio di mentalità aperta consente agli scrittori di sentirsi bene se la loro mente cambia mentre scrivono. A volte lasciano fluire liberamente i loro pensieri e ottengono idee inaspettate.

Mito 4. Non è accettabile usare "io" nei tuoi scritti

Fonte: jiritobias.cz

Sebbene non sia del tutto un mito, non è corretto seguire questo pensiero in modo così concreto. Usandone molti frasi con "io" può adattarsi perfettamente ad alcune categorie di scrittura, ad esempio nei saggi che richiedono l'affermazione dell'opinione di un autore o nei discorsi. L'uso di "I" può essere appropriato quando scrivi per un pubblico specifico e in alcune discipline.

Mito 5. Un bravo scrittore scrive molto velocemente

La realtà è l'opposto, poiché gli scrittori professionisti possono passare ore a cercare di adattare una frase a un paragrafo; grandi scrittori riscrivono e modificano i loro testi molte volte. Gli autori professionisti usano un sacco di bozze e hanno molte versioni del testo. Lavorano sodo e ci vuole molto tempo. Come disse una volta Hemingway, dovette riscrivere una pagina 29 volte per "aver capito bene le parole".

Mito 6. Leggi molto per diventare uno scrittore migliore

Questo non è del tutto vero. Tuttavia, la lettura è un'abitudine benefica. Ma la cosa principale che devi fare per riuscire a scrivere è scrivere più che leggere. È facile da capire simbolicamente. Ad esempio, se vuoi riuscire a correre, non leggerai di correre, ma ti allenerai invece. Lo stesso vale per la scrittura.

D'altra parte, leggere letteratura speciale o blog tematici e articoli sulla scrittura può darti alcuni utili hack da applicare ai tuoi testi. Ma ancora una volta: prima di tutto, la pratica ha un senso.

Mito 7. Tutti i bravi scrittori lavorano solo di notte

Fonte: uxplanet.org

Anche questo è un mito poiché gli scrittori sono gli stessi delle altre persone. Essere produttivi è destinato ad essere in buona salute per loro. Una buona salute è impossibile senza un sonno di qualità. È noto che il processo del sonno è molto più efficace di notte. Tuttavia, ad alcuni autori piace lavorando di notte, ma la maggior parte degli scrittori professionisti non sacrifica il proprio sonno.

Mito 8. Tutti gli scrittori professionisti sono ricchi

Questo è un mito legato alla curiosità delle persone per la vita di alcuni autori che passano anni prima di finire un libro. Si pensa che i veri scrittori non frequentino lavori diurni e abbiano sponsor, raggiungano genitori, eredità, coniugi che lavorano, ecc. Per qualche ragione, può essere vero, ma non per tutti gli scrittori. La maggior parte degli scrittori deve anche frequentare un lavoro diurno per guadagnarsi da vivere.

Mito 9. Scrivere non può essere una professione

Come detto nella precedente descrizione del mito, per alcuni scrittori è necessario avere un lavoro aggiuntivo. Tuttavia, questo non significa che non siano scrittori professionisti. Dal momento che gli autori investono il loro tempo, i loro sforzi e il loro talento nella scrittura, alla fine, diventa spesso la loro professione. D'altra parte, per alcune persone scrivere rimane solo un hobby per sempre.

Mito 10. Devi nascere scrittore

Questo mito dice che nessuno può allenarsi a scrivere poiché ciò richiede talento. La verità è che non devi nascere scrittore per diventarlo. Molti bravi autori hanno iniziato la loro carriera praticando molto e ci sono riusciti. Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi, devi fare il primo passo. Preparati a percorrere un percorso infinito di auto-miglioramento.

Conclusione

Questi erano dieci miti di scrittura comuni. Ci auguriamo che, dopo averli letti, capirai il processo di scrittura a un livello più profondo. Puoi controllare questo al fine di ottenere informazioni più utili per la creazione di saggi e altri testi.