5 integratori naturali per alleviare il dolore

0
16
Fonte: themindfulgamer.com

Le persone che soffrono di vari dolori vogliono un rimedio in grado di fornire un rapido sollievo. Sfortunatamente, molti farmaci da prescrizione possono causare dipendenza con gravi effetti collaterali. Pertanto, molte persone provano terapie naturali e alternative per ottenere sollievo dalle loro condizioni dolorose.

Ci manca una ricerca scientifica conclusiva, ma alcune prove sottolineano che alcune opzioni possono aiutare e molte persone le trovano utili. L'attrattiva principale degli integratori naturali risiede nel loro potenziale di fornire sollievo senza effetti collaterali associati ai farmaci da prescrizione.

1. Chiodi di garofano

Fonte: unsplash.com

I chiodi di garofano erano tradizionalmente usati come rimedio casalingo per alleviare il dolore del mal di denti. La ricerca scientifica suggerisce anche che i chiodi di garofano sono efficaci nel fornire sollievo dal dolore. UN uno studio del 2006  scoperto che il gel di chiodi di garofano fornisce effetti simili al gel di benzocaina, un gel che i medici applicano per ridurre il dolore dell'ago.

I ricercatori hanno inserito gel di chiodi di garofano, gel di benzocaina o placebo all'interno della bocca dei partecipanti. I soggetti hanno riportato una riduzione del dolore con gel di chiodi di garofano e gel di benzocaina ma non con un placebo.

Ma sappiamo meno di quanto efficaci i chiodi di garofano possano alleviare altri tipi di dolore. Ulteriori ricerche possono far luce sul potenziale sollievo dal dolore dei chiodi di garofano.

La ricerca preliminare mostra che questa erba naturale vanta proprietà antiossidanti, antimicotiche e antivirali.

2. Zenzero

Fonte: unsplash.com

Ginger, noto anche come Zingiber Officinale, è una radice ampiamente utilizzata come analgesico naturale. Una revisione sistematica del 2015 ha rilevato che l'assunzione di 2 grammi di zenzero al giorno ha provocato un modesto sollievo dal dolore dall'esercizio di resistenza e dalla corsa quando le persone lo hanno ingerito per almeno cinque giorni. I ricercatori suggeriscono anche che lo zenzero svolge un ruolo cruciale nel riportare il corpo a uno stato normale dopo l'esercizio.

Esistono diversi modi per includere lo zenzero nella tua dieta quotidiana, come lo zenzero crudo e i frullati nei tè. Puoi anche usare integratori di zenzero disponibili nei negozi e online. Tuttavia, il modo migliore per beneficiare della bontà naturale è utilizzare lo zenzero fresco.

Consultare il proprio medico prima di assumere un nuovo integratore può aiutarti a evitare possibili effetti collaterali. Gli integratori alimentari possono interagire con i farmaci esistenti per creare complicazioni.

3. Partenio

Fonte: healthline.com

Il Partenio, o piumaggio o scapolo, è una pianta medicinale dalle numerose proprietà terapeutiche. Tradizionalmente, le persone usavano questa pianta per curare la febbre, l'emicrania, l'artrite reumatoide, il mal di denti e lo stomaco. È anche considerato un potenziatore naturale del latte materno.

I composti attivi del partenio includono lattoni sesquiterpenici e flavonoidi che possono aiutare a ridurre gli spasmi muscolari e altre condizioni fisiche.

L'erba fornisce anche un efficace sollievo dal dolore dall'emicrania. Tuttavia, l'American Migraine Foundation osserva che ci sono risultati contrastanti sull'efficacia del partenio nell'alleviare l'emicrania, ma la pianta può aiutare a prevenire questo dolore debilitante.

Revisione della ricerca 2011 i fiori e le foglie del partenio trovati possiedono proprietà analgesiche o antidolorifiche.

Tuttavia, l'uso del Partenio per scopi medicinali non è privo di effetti collaterali. La conoscenza degli effetti collaterali può aiutarti a ottenere il massimo dall'assunzione di questa erba naturale per alleviare il dolore. I possibili effetti collaterali possono includere dolore addominale, nausea, vomito e aumento del rischio di sanguinamento. È fondamentale parlare con il medico prima di provare il Partenio per alleviare il dolore.

4. Curcuma

Fonte: unsplash.com

La curcuma, una spezia che si trova comunemente nelle dispense domestiche, vanta molteplici benefici per la salute e il benessere. È opinione comune che la curcuma sia uno degli integratori alimentari più efficaci per godere di numerosi effetti benefici.

L'erba è stata usata come spezia e medicinale in diverse parti del mondo, specialmente in India. Ora anche la ricerca scientifica ha iniziato a sostenere le affermazioni tradizionali delle sue proprietà medicinali.

L'evidenza scientifica mostra anche che questa erba naturale ha incredibili benefici per il tuo corpo e il tuo cervello. Molti di questi benefici derivano da un ingrediente attivo, la curcumina.

È stato rilevato uno studio su piccola scala del 2014 estratto di curcumina fornisce sollievo dal dolore simile all'ibuprofene per la gestione del dolore per l'artrosi del ginocchio. Alte dosi di curcuma possono produrre effetti antiossidanti e antinfiammatori, che svolgono un ruolo fondamentale nella gestione del dolore.

Queste proprietà consentono alla curcuma di fornire un incredibile sollievo dal dolore. Puoi incorporare questa erba nella tua routine quotidiana di benessere per ottenere sollievo dal dolore senza effetti collaterali.

Come accennato in precedenza, il composto efficace responsabile delle proprietà terapeutiche della curcuma è la curcumina. La concentrazione di questo composto non è molto alta e puoi solo ottenerla 3% di esso in peso.

Diversi studi scientifici su questa erba utilizzano l'estratto di curcumina, con dosaggi giornalieri superiori a 1 grammo. Sarebbe difficile ottenere quella quantità di composto usando la curcuma come spezia nei tuoi cibi. L'assunzione di integratori può rivelarsi la soluzione migliore per ottenere una quantità sufficiente di ingrediente attivo: la curcumina.

5. CBD

Il CBD, noto anche come cannabidiolo, è un cannabinoide che si trova naturalmente nella pianta di cannabis. È uno degli oltre 100 cannabinoidi identificati presenti nella pianta di cannabis e rappresenta fino al 40% dell'estratto vegetale.

Il composto è famoso per le sue proprietà antidolorifiche naturali. Le persone che diffidano degli effetti collaterali dei farmaci da prescrizione cercano di ottenere sollievo dagli antidolorifici naturali. Molti di loro provano l'olio di CBD per il dolore.

Una revisione del 2020 suggerisce che il CBD potrebbe fornire sollievo dal dolore cronico, migliorare il sonno e ridurre l'infiammazione, ma questi effetti sono specifici della condizione. Sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare il potenziale antidolorifico di questo composto e determinare dosaggi sicuri ed efficaci per il dolore.

D'altra parte, numerosi resoconti aneddotici rivelano che il CBD aiuta con il dolore. I media riportano diverse storie in cui le persone si sono liberate del loro dolore cronico dopo aver usato questo composto estratto dalla cannabis. Questo è il motivo per cui molte persone si rivolgono all'olio di CBD per la gestione del dolore.

Puoi usare il CBD in diversi modi per beneficiare del suo potenziale antidolorifico naturale, come le caramelle gommose al CBD e gli oli di CBD. Trovate caramelle gommose al CBD per saperne di più, clicca qui offrono un modo conveniente e gustoso per godere dei benefici terapeutici e di benessere del CBD. Tuttavia, molte persone si chiedono come usare le caramelle gommose al CBD per il dolore?

Le caramelle gommose al CBD sono deliziosi snack infusi con cannabidiolo. Sono disponibili in una quantità predeterminata di CBD che facilita il dosaggio.

Per cominciare, puoi prendere una o mezza caramella, ma in seguito puoi aumentare o diminuire la dose a seconda degli effetti e del tuo livello di tolleranza.

L'effetto delle caramelle gommose richiede tempo per manifestarsi e devi esercitare moderazione prima di assumere la dose successiva. Una volta che gli effetti delle caramelle gommose al CBD ti colpiranno, persisteranno più a lungo. Significa che le caramelle gommose al CBD forniscono un controllo del dolore più efficace rispetto ad altre forme di CBD.