Il CBD può aiutare a ridurre la letargia negli adulti?

0
11
Fonte: verywellhealth.com

La letargia è caratterizzata da uno stato di esaurimento fisico e mentale. È spesso causato da vari fattori, tra cui depressione, consumo eccessivo di caffeina, malattie o mancanza di sonno. Alcune persone potrebbero sperimentare questo a causa dell'assunzione di determinati farmaci. È stato dimostrato che il CBD riduce la letargia negli adulti. Secondo ricerche e prove aneddotiche, il CBD sembra avere un impatto su un'ampia gamma di malattie e sintomi. “Questo perché il CBD ha un effetto diretto sul sistema endocannabinoide. Il sistema endocannabinoide è diffuso; I recettori dei cannabinoidi possono essere trovati in ogni sistema di organi e in tutto il corpo. Le persone scelgono il CBD per tre motivi: sonno, dolore e ansia".

Fonte: healthline.com

Cos'è la letargia?

La letargia è uno stato di esaurimento fisico e mentale causato da vari fattori come depressione, consumo eccessivo di caffeina, malattie o mancanza di sonno. La letargia è uno stato generale di esaurimento caratterizzato da una mancanza di energia e motivazione per compiti fisici e mentali.

Alcune semplici cause, come lo sforzo eccessivo o la mancanza di sonno, possono lasciare una persona assonnata. Una condizione medica di base può causare in alcuni casi letargia e affaticamento a lungo termine. Secondo uno studio, il tempo medio giornaliero trascorso in letargia per gli adulti è di circa 3 ore.

Fonte: pexels.com

CHE COS'È IL CBD?

Il cannabidiolo, noto anche come canapa o cannabis, è una sostanza chimica presente nella pianta di Cannabis sativa. Il cannabidiolo, o CBD, è una sostanza naturalmente attiva presente nelle piante di cannabis a cui mancano gli effetti psicoattivi del THC. È fondamentale notare che i prodotti CBD non creano dipendenza e possono fornire vari benefici, incluso il sollievo dall'ansia. Il cannabidiolo (CBD) è una sostanza che si trova solo nelle piante di cannabis.

Ansia, dolore cronico, infiammazione, disturbi del sonno, disturbi dell'umore come depressione e disturbo bipolare, psicosi, diabete, malattie cardiovascolari ed effetti collaterali legati alla chemioterapia come nausea e vomito hanno tutti dimostrato di beneficiare del CBD. Il CBD può anche aiutare a curare le crisi epilettiche, tra le altre cose.

In che modo il CBD aiuta a ridurre la letargia negli adulti?

Il CBD è accessibile in diverse strutture, inclusi contenitori, caramelle gommose e oli. È essenziale che non tutti gli articoli CBD siano equivalenti, quindi fai le tue ricerche prima di investire risorse nel CBD. Vuoi assicurarti che il prodotto in cui investi soddisfi i più elevati standard di qualità. Cbd.co è un fornitore di CBD rispettabile, sicuro e legale con una linea di prodotti diversificata che puoi provare.

Il CBD aiuta a ridurre la letargia migliorando l'umore. Se ti senti pigro a causa di stress o depressione, il CBD può migliorare il tuo umore e aiutarti a sentirti più energico. Inoltre, se soffri di dolore cronico o altri problemi di salute che causano letargia, il CBD può aiutare a ridurre questi sintomi.

Il CBD può anche aiutare a ridurre la letargia aumentando i livelli di serotonina nel cervello. La serotonina è un neurotrasmettitore che influenza l'umore e il livello di energia. Ti sentirai più energico e meno stanco se i livelli dei tuoi neurotrasmettitori aumentano.

Come indicato da un recente rapporto distribuito su Neurotherapeutics, il CBD ha un impatto su numerose altre strutture recettoriali nel nostro corpo e influenzerà l'ECS se unito ad altri cannabinoidi.

Il CBD, ad esempio, può aumentare i livelli di anandamide nel corpo, un composto associato alla regolazione del dolore che può ridurre la percezione del dolore e migliorare l'umore.

Può ridurre l'infiammazione nel cervello e nel sistema nervoso, il che può aiutare le persone che soffrono di dolore, insonnia e risposte specifiche del sistema immunitario.

Fonte: driftwoodjournals.com

In che modo il CBD collabora con il framework endocannabinoide per ridurre la letargia?

Il sistema endocannabinoide (ECS) è una rete di recettori presenti in tutto il corpo, compreso il cervello. Il sistema fornisce supporto normativo, aiutando a regolare gli stati d'animo, il sonno, il dolore, l'appetito e altri fattori. Si ottiene interagendo con i cannabinoidi, sostanze chimiche presenti in natura nel corpo.

I recettori CB1 e CB2 sono i due recettori primari nel sistema EC. È stato dimostrato che il CBD riduce la letargia interagendo con questi recettori. Gli studi hanno dimostrato che il CBD riduce la produzione cellulare in un modello animale di sindrome da stanchezza cronica (CFS) interagendo con l'attivazione del recettore CB2. Con queste informazioni in mano, è fondamentale capire che il CBD allevia la letargia negli adulti e aiuta nella regolazione di altri aspetti della loro salute!

Il corpo umano ha un quadro endocannabinoide (ECS), che riceve e interpreta i segnali dei cannabinoidi. L'ECS regola il sonno, le risposte del sistema immunitario e il dolore. Produce i suoi cannabinoidi, noti come endocannabinoidi.

Il CBD è un composto unico del THC. Il THC entra nel corpo e provoca una sensazione di "sballo" interagendo con i recettori endocannabinoidi del cervello. Aiuta ad attivare il sistema di ricompensa del cervello, producendo sostanze chimiche del piacere come la dopamina. I suoi effetti sono molto complessi. Non provoca uno "sballo" o compromette il funzionamento, ma influenza il corpo a utilizzare i suoi endocannabinoidi in modo più efficace.

Fonte: pexels.com

È sicuro usare il CBD per ridurre la letargia negli adulti?

Il cannabidiolo è abbreviato in CBD. In termini di letargia, gli studi dimostrano che il CBD può ridurre la sensazione di letargia negli adulti senza causare effetti collaterali. Inoltre, non sono noti problemi di sicurezza o gravi effetti collaterali del CBD. Inoltre, il CBD può ridurre l'ansia e il dolore, interferendo con sonno riposante. Il sonno può migliorare a causa della riduzione di sintomi specifici.

Il CBD ha attualmente una vasta gamma di applicazioni e applicazioni promettenti.

endocannabinoidi con maggiore efficacia

Questi includono:

  • Aiutare le persone a smettere di fumare.
  • Affrontare l'astinenza da farmaci
  • Trattamento delle crisi epilettiche e dell'epilessia
  • Trattare l'ansia
  • Curare il morbo di Alzheimer

In breve

La letargia è una temporanea mancanza di energia e motivazione. Di solito è innescato da eventi della vita transitori come stress, esaurimento, noia, ecc. Molte persone hanno usato il CBD per ridurre la letargia e migliorare l'umore generale e la salute fisica.

Il CBD, in generale, riduce l'infiammazione e ha dimostrato di alleviare il dolore. Il CBD stimola il sistema endocannabinoide, che può aiutare a ridurre l'infiammazione promuovendo anche un senso di benessere in caso di letargia. Inoltre, è stato dimostrato che il CBD si interfaccia con i recettori della serotonina, espandendo i livelli di serotonina nel corpo.