Gli assassini di Ethereum lo rovesceranno?

Fonte: news.bitcoin.com

Niente batte Ethereum per quanto riguarda l’importanza storica nella criptovaluta. In effetti, Bitcoin è un punto fermo per ogni investitore, ma Ethereum ha guadagnato rapidamente popolarità grazie alle sue caratteristiche uniche e ai miglioramenti nella tecnologia blockchain. L’ecosistema creato da Vitalik Buterin è vasto: sfrutta contratti intelligenti, applicazioni decentralizzate, DAO e persino NFT. Inoltre, le aziende adottano lentamente ma costantemente la blockchain poiché è un ecosistema rivoluzionario in cui i dati possono essere archiviati e gestiti in modo sicuro.

Tuttavia, è necessario fare un’analisi separata per quanto riguarda il prezzo dell’Ethereum come visto in Binance dati. Questo perché le caratteristiche di Ethereum potrebbero contribuire al suo valore, ma come criptovaluta gli investitori potrebbero preferire altre monete. Questi sono i concorrenti o “killer” di Ethereum, che offrono prodotti e servizi migliori ma sono notevolmente indietro rispetto a Ethereum in termini di popolarità. Ecco perché corre voce che queste blockchain rovesceranno Ethereum. Questa affermazione ha qualche fondamento sostanziale?

Perché Ethereum ha una forte concorrenza?

Fonte: forkast.news

Ethereum è considerato uno strumento eccellente per lo sviluppo della blockchain e un buon ecosistema complessivamente valido per gli utenti di criptovalute. Allo stesso tempo, distribuisce continuamente aggiornamenti che migliorano la blockchain.

Ma nonostante questi vantaggi, ci sono alcuni aspetti che sconcertano gli investitori. In primo luogo, la congestione della blockchain ha portato a basse velocità di transazione e prezzi elevati del gas, anche se l’ambiente digitale è altamente sviluppato. Il problema della scalabilità ha portato a numerose sfide, spingendo gli sviluppatori a rivolgersi ad altre blockchain che forniscono funzionalità simili ma sono meno conosciute.

Un’altra questione preoccupante è legata ai rischi di centralizzazione. Sebbene Ethereum affermi di essere completamente decentralizzato e promuova l’adozione di registri distribuiti a livello globale, sembra che puntare su Ethereum presenti segnali di centralizzazione. Questo perché solo pochi staking pool e società rappresentano una quota considerevole della quota totale di ETH in partecipazione, sollevando interrogativi su coloro che possiedono Ethereum avendo il privilegio di un solido potere computazionale.

Quindi, quali blockchain competono con Ethereum

Considerando questi aspetti, sono stati creati blockchain ed ecosistemi emergenti per mitigare le sfide di Ethereum e consentire ai nuovi arrivati ​​di entrare nel mercato delle criptovalute. Pertanto, le alternative a Ethereum sono diventate famose in tempi relativamente brevi, anche se erano inferiori al valore di Ethereum. Alcuni di questi includono quanto segue:

  • Solana è considerato la blockchain più veloce sul mercato e gestisce un numero considerevolmente maggiore di transazioni rispetto a Ethereum a costi inferiori. Sfrutta un meccanismo multi-consenso per cui è stato creato per costruire dApp avanzate;
  • Cardano è stato sviluppato con il contributo di accademici, quindi il sistema viene costantemente migliorato e rivisto. Il suo consumo energetico è inferiore a quello di Ethereum, analogamente ai costi. È interessante notare che Cardano è una blockchain migliore per quanto riguarda la scalabilità attraverso aggiustamenti costanti;
  • Polkadot promuove la sua infrastruttura frammentata come alternativa a Ethereum, in modo che gli sviluppatori possano utilizzare più blockchain per creare applicazioni high-tech tramite parachain;

Esistono molte altre alternative a Ethereum di cui si parla meno. Avalanche, ad esempio, è più veloce nel supportare un numero crescente di transazioni rispetto a Ethereum. C'è anche Algorand, che batte Ethereum in termini di gestione della congestione della rete grazie alle prestazioni migliorate degli utenti.

Ma perché queste alternative non sono popolari?

Fonte: tradesanta.com

Sebbene Ethereum stia riscontrando diversi problemi, non senti davvero persone che lo utilizzano Cardano or Polkadot. Questo perché Ethereum ha sviluppato uno dei migliori sviluppi tecnologici degli ultimi anni: i contratti intelligenti. Questi processi consentono l'automazione di un contratto o di una transazione quando entrambe le parti soddisfano le condizioni predeterminate. Oltre ad essere efficiente in termini di tempo, l’utilizzo dei contratti intelligenti risparmia la necessità di intermediari per mantenere il processo.

Pertanto, molti di questi concorrenti utilizzano la tecnologia dei contratti intelligenti di Ethereum e hanno preso in prestito molte delle sue funzionalità. Allo stesso tempo, la comunità di Ethereum è una delle più grandi e più favorevoli alla blockchain, motivo per cui gli sviluppatori e i validatori di Ethereum sono sparsi in tutto il mondo.

Anche Ethereum, essendo la prima blockchain a promuovere i protocolli DeFI, l'ha spinta nel mainstream. La rete possiede più della metà del valore totale delle applicazioni DeFi. Questo perché la sua infrastruttura è semplicemente perfetta per creare sistemi DeFi.

Ethereum sarà sempre un passo avanti grazie agli aggiornamenti

Un altro aspetto degno di nota di Ethereum che guida il mercato degli altcoin include aggiornamenti costanti. Il creatore della blockchain, Vitalik Buterin, ha creato una tabella di marcia per il miglioramento affrontando diversi aggiornamenti della blockchain che risolveranno alcuni dei suoi problemi importanti. Alcuni degli obiettivi principali di questa tabella di marcia sono rendere Ethereum più sicuro, fornire transazioni economiche, garantire una migliore esperienza utente e prepararsi per il futuro.

La fusione è stata il primo passo nella tabella di marcia. L'aggiornamento è avvenuto nel 2022 e ha comportato un importante passaggio da PoW a PoS, oltre a ridurre il consumo energetico di circa il 99%. L'aggiornamento sarà seguito da questi miglioramenti:

  • The Surge migliorerà la scalabilità;
  • Il Flagello risolverà il decentramento;
  • The Verge semplificherà la verifica dei blocchi;
  • L'eliminazione ridurrà i requisiti computazionali per i nodi;
  • The Splurge si occuperà delle restanti questioni;

Inoltre, sono previsti altri aggiornamenti tecnici specifici, come l'aggiornamento di Shanghai che è già stato spedito quest'anno e il miglioramento dei prelievi di staking o quello dell'apolidia che aiuterà anche i nodi.

Quindi, come puoi vedere, Ethereum sta apportando miglioramenti costanti che lo rendono una blockchain migliore. Quindi, non c'è da meravigliarsi che i suoi concorrenti potrebbero non recuperare presto il ritardo perché, anche se sono più economici e veloci, i loro ecosistemi non sono così sviluppati.

Che dire di Bitcoin?

Fonte: forbes.com

Sebbene Bitcoin non sia tecnicamente considerato un killer di Ethereum, pochi speculatori qua e là credono che Bitcoin sarà sempre leader del mercato nonostante il valore completo di Ethereum. D'altra parte, molti investitori vedrebbero Ethereum superare Bitcoin poiché è più avanzato. Bitcoin è anche noto per inquinare l’ambiente poiché l’estrazione mineraria richiede costose piattaforme minerarie che consumano molta energia. Nel frattempo Ethereum ha ridotto notevolmente il proprio consumo energetico e sta facendo progressi.

Considerazioni finali

I “killer” di Ethereum sono i suoi principali concorrenti, che offrono prodotti e servizi simili a un costo migliore. Alcuni di questi includono Solana, Cardano e Polkadot, che sono stati creati come alternative a Ethereum. Hanno più TPS di Ethereum, tariffe del gas basse e sono più a misura di consumatore. Tuttavia, da quando Ethereum è entrato nel mercato con caratteristiche uniche di contratto intelligente, è molto probabile che continui a essere conosciuto come la seconda criptovaluta e blockchain più popolare.