Come rinnovare una tessera sanitaria – Oklahoma

0
17

Negli ultimi due anni, molte leggi sull'uso della marijuana sono cambiate. E ora che così tanti stati negli Stati Uniti lo hanno dichiarato legale, viene da chiedersi se ha senso ottenere una tessera sanitaria. Per alcuni stati potrebbe non avere senso, ma bisogna tenere a mente che non tutti hanno adottato leggi che legalizzano il consumo di marijuana. Tali leggi lo consentono persone di età superiore ai 21 anni a consumare sia per scopi ricreativi che medici.

Se sei una di quelle persone che lo sta consumando per scopi medici e la tua carta è scaduta, potresti chiederti se vale la pena rinnovarla. Prima di pensare che non lo sia, ecco un paio di punti che dovresti considerare.

Prima di tutto, abbiamo menzionato come non tutti gli stati lo abbiano reso legale, quindi tieni presente il fatto che a un certo punto viaggerai per affari o per piacere e potresti aver bisogno della dose. Per non violare la legge, è meglio avere sempre con sé una carta rinnovata. Questo vale soprattutto se viaggi in Oklahoma.

Quando sono state introdotte queste carte?

Fonte: thejournal.ie

Circa due anni fa ha iniziato ad essere obbligatorio per chi utilizza questa sostanza per il trattamento di condizioni mediche, ottenere questa tessera. Molti di voi che stanno leggendo questo articolo non l'hanno mai rinnovato. Per coloro che vivono in questo stato, dovresti sapere che queste carte devono essere rinnovate ogni 12 mesi.

Ora, molti si chiedono come possa essere rinnovato. Nello stato dell'Oklahoma, il processo è piuttosto semplice. O, in altre parole, quasi come ottenere quello originale. Devi andare dal medico, come hai fatto la prima volta che hai richiesto la tessera, ma non deve essere la stessa. Puoi semplicemente ricevere la raccomandazione su www.dr-weedy.com o un altro fornitore di tua scelta e ottieni anche assistenza per il rinnovo della carta online.

Ecco un paio di modi per rinnovare la tua carta...

– Utilizzando lo stesso servizio online

Per coloro che lo hanno ottenuto online e hanno ottenuto la raccomandazione allo stesso modo, tutto ciò che devono fare è trovare i propri dati di accesso e tornare allo stesso sito Web. Lì troverai tutte le informazioni su come rinnovare la carta con lo stesso servizio. La cosa buona di questo modo è che tutte le informazioni che hai inserito una volta vengono salvate e pronte per l'uso di nuovo. Alcuni offriranno anche sconti per i pazienti di ritorno. Alcuni offrono anche la scelta di un appuntamento video se non ci si può recare fisicamente, dopodiché la tessera verrà rinnovata. Quindi, un'opzione online è abbastanza adatta per molti.

– Registrazione su un nuovo servizio

Fonte: getnugg.com

Se desideri utilizzare un altro provider, dovrai ripetere il processo per ottenere una raccomandazione. Tutto quello che devi fare è creare un account sul sito Web del servizio desiderato e, dopo averlo verificato, completare il tuo profilo e programmare un appuntamento video con il medico. Una volta che hai finito di essere controllato da un medico, molto probabilmente riceverai la raccomandazione necessaria per l'emissione della carta. Utilizzerai questi dati per lo stato, al fine di rinnovare la carta.

C'è un problema però. Se la carta è entro 30 giorni dalla data di scadenza, il rinnovo non sarà possibile. Per illustrare, se la carta scade e il 10 marzo, non sarai in grado di inizializzare il processo di rinnovo fino al 10 febbraio.

– Rinnovo tramite sito web statale

Il processo è più o meno simile a quello che abbiamo spiegato in precedenza. Ti registrerai su OMMA o riaccederai al tuo vecchio profilo nel caso in cui tu abbia ottenuto il primo in questo modo. Dopodiché, compila la domanda e carica i documenti necessari, una raccomandazione e una foto. C'è anche una tassa da pagare, circa 100 USD. Per alcuni, offrono uno sconto di 20 USD.

Infine, è anche importante menzionare tutti i vantaggi dell'utilizzo di questa sostanza.

La ricerca ha dimostrato che ce ne sono molti, ma una malattia in particolare che molti farmaci non potrebbero influenzare è la sclerosi multipla. Rimane ancora un mistero, anche per la medicina moderna, come si manifesta questa malattia e perché. Una cosa è certa, ed è il numero di persone che colpisce oggi. Di seguito sono riportati alcuni dei suoi sintomi che possono essere trattati usando marijuana medica.

1. Infiammazione del tessuto neurale

Fonte: americanmarijuana.org

L'infiammazione del tessuto neurale è il sintomo principale della sclerosi multipla. Questa sostanza è ampiamente nota per ridurre l'infiammazione ed è stata utilizzata per migliaia di anni da medici ed erboristi di tutto il mondo.

Negli ultimi anni, gli effetti antinfiammatori della marijuana sono stati studiati a fondo e hanno portato alla produzione di farmaci e preparati a base di marijuana.

2. Dolore muscolare

Il dolore è uno dei peggiori sintomi di questa malattia e colpisce dal 50 al 70% delle persone. Si verifica come diretta conseguenza dell'infiammazione del tessuto neurale o come risultato di spasmi muscolari e spasmi dovuti alla pressione nel sistema muscolo-scheletrico.

3. Depressione

Fonte: unsplash.com

Depressione clinica colpisce fino al 50% dei pazienti. Probabilmente si verifica a causa di danni ai nervi che regolano l'umore, ma può anche essere un effetto collaterale dei farmaci per rallentare la progressione della sclerosi multipla.

4. Problemi digestivi

Provoca anche una serie di problemi gastrointestinali. Questi includono dolore addominale, costipazione, che colpisce circa il 50% dei pazienti e incontinenza fecale, che colpisce dal 30 al 50% dei pazienti.

Dal 51 al 60 percento dei pazienti negli studi ha riferito che l'incontinenza è stata ridotta utilizzando questa sostanza.

ultima parola

Menzionare un solo disturbo di tale sostanza può contribuire a ridurne le conseguenze, fa sì che valga la pena avere una tessera sanitaria valida. Soprattutto se ne soffri.